Ventesimo suicidio del 2010

Ieri sera nel penitenziario romano di Rebibbia, si è tolto la vita’ un
uomo di 31 anni, si è impiccato annodando una striscia di tessuto alla
finestra della cella. I soli precedenti del giovane riguardano una serie
di denunce per furto e ricettazione. Si trovava in carcere dal 30
settembre dell’anno scorso, quando fu arrestato l’ultima volta per avere
violato l’obbligo di soggiorno nel Comune di residenza.

E’ il ventesimo suicidio negli istituti penitenziari italiani
dall’inizio dell’anno. In termini percentuali, la frequenza dei suicidi è
aumentata negli ultimi dieci anni del 300%.

This entry was posted in Carcere. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *