Sulla Capanna Monza

Oltre cinquanta persone hanno preso parte alla prima escursione del ciclo CON PASSO OSTINATO. Insieme da Monza a Erve, per poi salire alla Capanna Alpinisti Monzesi, con striscioni e volantini distribuiti ai molti escursionisti presenti sulla via: il racconto della squallida operazione immobiliare che il CAI di Monza vuole attuare sull’area di via Rosmini 11 comincia ad avere eco anche nelle nostre montagne. Decostruendo la retorica del “progetto per i giovani” scritto a tavolino da un manipolo di ultrasessantenni si mette in evidenza il vero obiettivo dell’operazione, ossia mettersi in tasca una montagna di soldi. IL BOCCACCIO NON SI TOCCA!

Posted in Comunicati | Tagged | Leave a comment

Agenda d’autunno

Nella partecipata assemblea di mercoledì 14 ottobre contro lo sgombero del Boccaccio è stato discusso e ufficializzato un primo calendario di mobilitazioni cittadine. Vogliamo portare per le strade di Monza le istanze e le rivendicazioni che animano lo spazio sociale di via Rosmini 11, ma non solo. Vogliamo costruire queste iniziative con chi, come noi, pensa che la città in cui viviamo sia soffocata da una Giunta ultra-repressiva, che governa a colpi di ordinanze e divieti. Con chi, come noi, odia quel manipolo di speculatori palazzinari che sta dando il colpo di grazia a Monza, progettando su decine di aree la costruzione di torri e palazzi, portando nuovo traffico, tossicità e affollamento. Con chi, come noi, crede che la pandemia stia mettendo in ginocchio fasce di popolazione sempre più ampie e che sia urgente autorganizzarsi nel supporto delle reti di solidarietà.Con chi, come noi, pensa che in questo contestoun luogo di libertà e autogestione in cui da vent’anni si praticano politica dal basso e aggregazione slegata da profitto sia un patrimonio irrinunciabile, da difendere in maniera determinata. Appuntatevi le date e seguite gli aggiornamenti, ma soprattutto siateci! Vi aspettiamo.
+++++++++++++++
Giovedì 29 ottobre 2020, ore 19, FOA Boccaccio 003
ASSEMBLEA APERTA per la costruzione della critical mass del 7 novembre
+++++++++++++++
Sabato 07 novembre 2020
CRITICAL MASS tra le ferite aperte della città di Monza
+++++++++++++++
Sabato 21 novembre 2020
CORTEO contro lo sgombero del Boccaccio
Posted in Comunicati, Eventi | Tagged , , , | Leave a comment

Con passo ostinato

CON PASSO OSTINATO

Ciclo di iniziative sull’idea di montagna e libertà.

Contro lo sgombero del Boccaccio e l’affarismo spregiudicato del CAI di Monza.

*************************

 

Giovedì 22.10.2020 h 20.30 FOA Boccaccio 003 

SENTIERI PROLETARI. Storia dell’Associazione Proletari Escursionisti 

Presentazione a cura dell’autore Alberto “Abo” Di Monte

A seguire introduzione alle attività dell’APE Milano

http://www.ape-alveare.it

Domenica 25.10 ritrovo h 7.30 FOA Boccaccio 003 

GITA ALLA CAPANNA ALPINISTI MONZESI

Partenza da Erve (559 mt.) h 9.00 Arrivo previsto al Rifugio (1173 mt.) h 11.30

Per chi vuole possibilità di raggiungere il Rifugio Azzoni in cima al Resegone (1860 mt.)

Pranzo al sacco / Escursione adatta a tutte e tutti

 

Giovedì 5.11 h 21 FOA Boccaccio 003 

NUNATAK: RIVISTA DI STORIE, CULTURE, LOTTE DELLA MONTAGNA

Presentazione a cura della redazione della rivista

A seguire presentazione di Trùc (escursionismo politico)

https://nunatak.noblogs.org

https://truc.noblogs.org

 

Domenica 08.11 ritrovo h 9 FOA Boccaccio 003 

GITA AL RIFUGIO BOGANI

Partenza da Esino Lario, parcheggio per Via della Ganda (1440 mt.) h 10.45 

Arrivo previsto al Rifugio (1.816 mt.) h 12.30

Portare acqua e pranzo al sacco (non è presente acqua potabile) 

Escursione adatta a tutte e tutti

 

Venerdì 13.11 h 21 FOA Boccaccio 003 

THE MILKY WAY. Nessuno si salva da solo (Ita/Fr 2020) 

Proiezione e a seguire dibattito con il regista Luigi D’Alife

Ambientato sulle montagne tra Claviere e Monginevro descrive la storia di solidarietà degli abitanti e dei pericoli affrontati dai migranti, raccontata attraverso scorci di vita e graphic novel animate sullo sfondo del mondo di montagna nella consapevolezza che, qui come in mare, nessuno si lascia da solo.

https://www.milkywaydoc.com

 

Giovedì 19.11 h 21 FOA Boccaccio 003

RESTANZA IN MONTAGNA. Come resistere al cambiamento climatico

Incontro e dibattito con l’antropologa Michela Zucca

 

Tutte le iniziative sono a partecipazione gratuita

FOA Boccaccio 003   / via Rosmini 11, Monza    

 

***********************

Sempre più spesso accade che per provare a sgomberare uno spazio sociale si debbano inventare motivi “socialmente accettabili”.Per imporre le proprie ragioni, il potere di turno ha bisogno di legittimare lo sgombero non solo attraverso la consueta retorica legalitaria, ma ad esempio millantando progetti di inclusione per categorie svantaggiate o facendo leva sulla riconversione green delle aree. Ovviamente si omette senza vergogna di ricordare che chi si professa oggi neoambientalista o paladino dell’inclusione sociale sia la stessa persona che fino a ieri ha cementificato le nostre città, reso l’aria irrespirabile, aumentato le disuguaglianze e che si arricchisce giostrandosi quotidianamente tra un’operazione immobiliare e l’altra.

Anche a Monza stiamo assistendo a questo fenomeno: in una città governata da una Giunta ultra legalitaria e repressiva, che tuttavia non è riuscita a scalfire l’esperienza autogestita della FOA Boccaccio, è infatti un “progetto all’avanguardia” firmato dai progettisti del CAI di Monza a minacciare l’esistenza del centro sociale.

Acquistata l’area di via Rosmini 11 è in programma la costruzione di una palestra di arrampicata che vuole essere un polo di attrazione per tutti gli amanti della montagna…a Monza!

Insomma, se i giovani non vanno alla montagna, si costruisce una montagna finta in città: questa la strategia per svecchiare l’associazione.

Per farlo, oltre a voler sgomberare l’unico spazio in città in cui i giovani veramente fanno politica, cultura e sport in maniera autogestita e autorganizzata nel solco di un’esperienza ventennale, minacciano di distruggere un campo da calcio storico per la città e procedere con la consueta colata di cemento.

Noi non staremo a guardare come spettatori passivi che questo teatrino si svolga in silenzio: oltre ad opporci allo sgombero, denunciare la pochezza politica di chi vorrebbe governare questa città, smascherare le logiche per cui le aree edificabili vengono svalutate e scambiate per pochi soldi al fine di generare grandi profitti, continueremo a produrre conflitto e autorganizzazione, denunciando ogni tentativo di lavarsi la coscienza con suddetti progetti sportivi da parte del CAI e di chi vorrà speculare sull’area di via Rosmini.

Con il ciclo CON PASSO OSTINATO racconteremo con le voci di collettivi, sportiv*, scrittor*, antropolog*, regist* cos’è per noi la montagna: non solo uno stereotipo da cui estrarre profitti idealizzandone alcune caratteristiche o, peggio ancora, un territorio da devastare in nome del capitale, ma un luogo di resistenza, di conoscenza di sè, di scambio di saperi e di comunità, da amare e rispettare in una logica di complementarietà e resistenza.

Posted in Comunicati, Eventi | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

ZiDima Release Party

Fuoco, chitarre distorte, un testo che parla di ostinazione e battaglie quotidiane.
Non è quindi un caso che VALE, il nuovo videoclip degli amici ZIDIMA, sia ambientato in Boccaccio.
Buona visione, vi aspettiamo venerdì al release party del nuovo disco “Del Nostro Abbraccio Ostinato In Questa Crepa In Fondo Al Mare”.
*********************
“L’album racconta le storie, le inquietudini e le scelte di persone con cui siamo entrati in contatto, da qui la scelta di intitolare le sette canzoni del disco con i loro nomi. 
Il video di Vale è stato ideato, interpretato e realizzato con i ragazzi e le ragazze del centro sociale Foa Boccaccio di Monza, per noi un vero rifugio e luogo del cuore. Frequentiamo questo posto da quasi dieci anni, lì abbiamo allestito la nostra sala prove, e su quei palchi abbiamo vissuto i concerti più emozionanti. Ma al di là delle opportunità che come band il Boccaccio ci ha riservato, ci piaceva l’idea di omaggiare e celebrare le persone che lo animano, per ricambiare tutto il calore ricevuto in questi anni, ancora di più in un momento delicato come questo, con una nuova minaccia di sgombero alle porte. La canzone rappresenta una sorta di inno a questi bellissimi combattenti moderni, e quando abbiamo pensato all’ideazione di un video, ci siamo naturalmente rivolti a chi queste battaglie le affronta quotidianamente. Appena abbiamo avuto modo di vedere il primo montaggio, abbiamo immediatamente riconosciuto in questi volti e in questi occhi quella passione viva e ostinata che è un po’ la tematica principale del disco. Una passione che li accompagna da tempo, e che cercheremo anche noi di portare sempre addosso, comunque sia andata o andrà”.

 

Posted in Eventi, General | Tagged , , | Leave a comment

Assemblea aperta CONTRO LO SGOMBERO DELLA FOA BOCCACCIO

 
Mercoledì 14 ottobre 2020, ore 21, via Rosmini 11, Monza
Assemblea aperta
CONTRO LO SGOMBERO DELLA FOA BOCCACCIO
Il rischio di uno sgombero a inizio 2021 è reale ed è giunto quindi il momento di immaginarsi insieme un solido percorso di resistenza che sappia rendere concreta l’unica nostra grande certezza: noi da qui non ce ne vogliamo andare!
Chiamiamo quindi a raccolta la varia e vivace comunità umana e politica che ha a cuore le sorti della FOA Boccaccio 003 per fare il punto della situazione e scambiare opinioni e proposte per organizzare nei prossimi mesi una risposta efficace alle minacce di sgombero.
Come ben sapete, l’area di via Rosmini è stata acquistata da alcuni imprenditori locali e dalla sezione monzese del CAI con l’obiettivo di collocarvi il progetto QUOTA 162.
Senza entrare nel merito del progetto, completamente slegato dalle esigenze del territorio, abbiamo nel tempo sottolineato che in una città piena di decine di aree abbandonate e in disuso, scegliere di acquistare via Rosmini 11 significava mettere consapevolmente a repentaglio l’esperienza del Boccaccio. Così è stato: gli imprenditori del mattone si sfregano le mani di fronte al regalo della Federcalcio (ridicola infatti la cifra di acquisizione dell’area) e alla compiacenza di una Giunta pronta a fare carte false pur di accelerare i tempi di uno sgombero.
Con la nuova proprietà abbiamo poi chiarito che non esiste alcuno spazio di mediazione di fronte a uno sgombero: fin da subito è stato ribadito che nessuno avrebbe potuto comprarci.
Non ci interessano soldi, posti di lavoro, e compromessi di alcun genere.
Il valore dell’esperienza autogestita che da quasi vent’anni opera sul territorio di Monza e Brianza non si può barattare in alcun modo e questa consapevolezza deriva da ciò che negli anni abbiamo saputo costruire insieme a tutti/e voi, nelle innumerevoli attività che hanno animato e tuttora animano gli spazi di via Rosmini.
Il valore di questa esperienza si sviluppa quotidianamente nelle iniziative più diverse, che giorno dopo giorno scrivono la storia di un laboratorio in cui si sperimentano pratiche uniche per il territorio. Chi legge questo testo indubbiamente le conosce bene, le apprezza, le alimenta e sa esattamente quanto siano oggi indispensabili, sia in relazione alla lacerante crisi globale, sia al clima repressivo e soffocante della Monza targata Allevi.
È tempo che ciascuno/a di noi porti il proprio granello di sabbia per inceppare la macchina dello sgombero.
Vi aspettiamo mercoledì 14 ottobre alle ore 21 per aggiornarci, scambiare idee e proposte!
FOA Boccaccio 003
Posted in Eventi | Tagged , , , , | Leave a comment

MNZ UNDERGROUND FESTIVAL

MNZ UNDERGROUND FESTIVAL
Dalle ore 16:00 presso la F.O.A. Boccaccio 003 (Via Rosmini 11, Monza).
FREE ENTRY Continue reading

Posted in Eventi | Tagged , , | Leave a comment

LA FESTA / LeCittàSottili

A quasi cinque anni dall’ultima edizione del Festival Zenobia, il collettivo artistico LeCittàSottili torna operativo, rinnovando il proprio impegno nella divulgazione delle arti performative all’interno degli spazi sociali metropolitani. Per farlo sceglie la FOA Boccaccio con i suoi molteplici spazi scenici e si concretizza così LA FESTA, una sorta di rito collettivo che fa da preludio a Zenobia #5, il festival che prenderà forma nella primavera del 2021.

Vi aspettiamo!

E’ inutile stabilire se Zenobia sia da classificare tra le città felici o tra quelle infelici. Non è in queste due specie che ha senso dividere la città, ma in altre due: quelle che continuano attraverso gli anni e le mutazioni a dare la loro forma ai desideri e quelle in cui i desideri o riescono a cancellare la città o ne sono cancellati.

Italo Calvino, Le città invisibili

****************

Sabato 26 settembre 2020 / FOA Boccaccio 003 / via Rosmini 11 / Monza

LeCittàSottili presentano

LA FESTA

Il rito della gioia e della festa per ricontattare le danze, la bellezza, la musica, come preludio del Festival che verrà.

19:00 Apertura

20:00 Cena all’aperto (prenotazioni entro venerdì 25 scrivendo a lecittasottili19@gmail.com)

Durante la cena “Vivere bene senza lo yoga” Reading musicale con Pleto voce / Graffo suoni

21:30 “Tornado di fuoco. Un dono speciale per Giulia” Performance di fuoco e musica di e con Tana

22:00 “Sentimento popolare” Concerto con Camilla Barbarito voce / Alberto Turra chitarra / Ivo Barbieri basso / Alberto Pederneschi batteria

A seguire – Dj set a cura di Dj Aziz

Tutta l’iniziativa si svolgerà all’aperto.

Ingresso con sottoscrizione 5 euro.

Cena + ingresso 10 euro.

****************

Dance, dance, otherwise we are lost 

Pina Bausch

Posted in Eventi | Leave a comment

In piazza per gli spazi liberati

Sabato 19 settembre 2020
ore 15 Piazza Castello / ore 17 Arco della Pace

In piazza per gli spazi liberati

Smascheriamo l’IpocriCity! Siamo città pubblica.

Milano si è fermata. La pandemia ha bloccato i corpi, la vita sociale, la produzione. Ogni certezza ha vacillato, l’ineluttabilità yuppie è stata messa in discussione, ma non è stato come nei film hollywoodiani: nel finale, la sofferenza e la crisi incombente non ci hanno permesso di festeggiare sulle macerie del discorso tossico ben riassunto da #milanononsiferma.
Eppure oggi è un giorno perfetto per dichiarare che c’è una città che si è fermata ma non si è mai arresa. Tant* di noi hanno animato le brigate, le staffette e le colonne della solidarietà. Altr* di voi si sono attivat* per costruire forme alternative di socialità, d’incontro, di mutuo soccorso. Ancora nell’autogestione, nel sindacalismo di base, nelle associazioni, si è tessuta la trama delle relazioni, delle lotte nel lavoro, nel sostegno agli ultimi e alla comunità tutta. Continue reading

Posted in Comunicati | Leave a comment

Cricket in Boccaccio

L’avvicinarsi della nona edizione del Mundialito Social Camp (domenica 13.09), tradizionale iniziativa settembrina dedicata allo sport popolare, ci suggerisce di rendere pubblico un nuovo progetto sportivo in Boccaccio. Da alcuni mesi infatti gli amici del VILLA REALE CRICKET CLUB hanno trovato ospitalità per i propri allenamenti e iniziative sul campo di via Rosmini. La genesi della collaborazione tra lo spazio sociale monzese e questa realtà sportiva da anni attiva sul territorio è da ricercarsi nella drastica riduzione dell’agibilità degli spazi pubblici dovute alle norme comunali in materia di covid-19. Il cricket, pratica sportiva popolare (in particolare in Asia) e occasione di aggregazione per comunità di migranti fortemente radicate nella nostra città, è stato di fatto impedito insieme con tutte le altre forme di aggregazione spontanee che avevano tradizionalmente luogo nel parco di Monza. L’assenza cronica di strutture dedicate a questo sport (nonostante una massiccia presenza di praticanti) sommata a questa ulteriore restrizione, ha condotto il VILLA REALE CRICKET CLUB ad affacciarsi in Boccaccio e a immaginarsi insieme al collettivo una possibile convivenza di pratiche sportive diverse. Il campo sportivo “Enrico Bracesco” è stato quindi riadattato anche per questo sport, confermando la propria capacità di accogliere iniziative tra loro molto diverse e soddisfare bisogni reali di chi abita il territorio. Negli ultimi mesi quindi, in fianco agli allenamenti di boxe e alle iniziative calcistiche, si sono susseguiti allenamenti e partitelle di cricket.
A coronamento di questa nuova collaborazione, domenica scorsa sul campo si è disputato un primo torneo autorganizzato di cricket: un successo di partecipazione e autogestione che conferma il valore delle pratiche sportive popolari, slegate da logiche di profitto, capaci di creare momenti e progetti in cui si confrontano persone provenienti da ogni angolo del pianeta.
Un nuovo tassello nel mosaico di progetti da salvaguardare contro le mire speculative del CAI monzese.
FOA Boccaccio 003
Posted in Comunicati, Sport | Leave a comment

Mundialito Social Camp 2020

FOA BOCCACCIO 003 & TRATTORIA BRACESCO & PALESTRA POPOLARE “LIABEUF”  presentano

13 SETTEMBRE 2020

Giardini pubblici di via Pier della Francesca, Monza

MUNDIALITO SOCIAL CAMP 2020 – IX edizione

Torneo di calcio a 5 / Dimostrazioni e allenamento aperto di boxe / Torneo di ping pong

La tradizionale manifestazione settembrina dedicata allo sport popolare, in continuità con quanto fatto nel 2019, prenderà forma ai giardini pubblici di via Pier della Francesca! Vi aspettiamo!

Iscrivi la tua squadra entro il 7.09 scrivendo all’indirizzo marcospinaci@gmail.com o telefonicamente al 3481705656 (Daniela).

**********************

Regolamento MUNDIALITO SOCIAL CAMP 2020

L’iniziativa è finalizzata alla promozione della pratica sportiva come strumento di coesione sociale e confronto: non sono quindi tollerati dentro e fuori dal campo atteggiamenti discriminatori di natura fascista, razzista o sessista. Continue reading

Posted in Eventi | Tagged , , , , , | Leave a comment