BoccaLcio SENZA TREGUA

Il BoccaLcio, squadra a 11 di calcio della FOA BOCCACCIO parteciperà il 16 aprile al Torneo SENZA TREGUA, promosso dal C.S.A. Baraonda. Di seguito il comunicato di presentazione dell’iniziativa e il Bando di partecipazione per la costruzione della serata finale! 

Quest’anno, a dieci anni esatti dall’uccisione di Carlo Giuliani, ma soprattutto da un esempio di violenta repressione fascista subito dal movimento, dalle associazioni presenti, da donne, uomini e in particolare dalla famiglia Giuliani dedicheremo la seconda edizione del torneo “Senza Tregua” a Genova 2001.

Primo esempio di repressione organizzata e fascista per chi allora aveva 20 anni e cose del genere le aveva solo sentite raccontare o studiate, traumatico ritorno al passato per chi invece era più grande, una tragedia per la famiglia Giuliani.

Esseri umani pestati a sangue, umiliati moralmente, accerchiati, colti nel sonno da folli gendarmi sanguinari e complottisti mai condannati, semmai promossi .

Tutto questo non è stato solo un terribile esempio di come le forze dell’ordine possano essere usate per reprimere la voglia di cambiare e di lottare di una generazione, ma anche di come i nostri carcerieri, con l’aiuto di un informazione sempre meno libera e di parte creino le basi per ribaltare la realtà dei fatti, costringendoci a subire una revisione della storia in tempo reale.

Ma questa volta no!

Noi eravamo li!

Abbiamo visto tutto!

Abbiamo documentato tutto!

Non dimenticheremo mai!

Ecco dunque

16 aprile 2011

“Senza Tregua”  Genova 2001 – 2011 per non dimenticare

Manifestazione culturale, politica e infine sportiva!

Antifascista e antirazzista!

nel pomeriggio di Sabato 16 aprile presso il Centro Sportivo Alhambra di Via Pacinotti, 1 (Zona Industriale Marconi) a Segrate

dalle ore 15.00 il torneo di calcio,

poi alle 19.00 aperitivo con premiazione,

e a seguire una serata, presso il CSA Baraonda, dedicata al G8, con mostre fotografiche, video, banchetti informativi, interventi letterari, approfondimenti, musica e altro!

Siamo convinti che la cultura, la memoria, i valori di antirazzismo e antifascismo, l’aggregazione di uomini e donne all’interno di uno spazio ,ma rivolta all’esterno possano contribuire a un bene comune e un futuro con meno ingiustizia.

o forse, anche solo all’essere più preparati e pronti ad ogni altra tragica eventualità!

Non c’è pace senza giustizia! non c’è futuro senza memoria!

Baraonda Calcio

Polisportiva Torchierese

Boccalcio

Palestra Popolare

Di seguito il Bando per la presentazione di materiali e contributi per l’organizzazione della serata che seguirà il torneo!

BANDO DI PARTECIPAZIONE — leggi tutto !

GENOVA 2001 – 2011 – per non dimenticare

1. Oggetto e finalità del bando

il CSA BARAONDA, promuove il bando di concorso “Genova 2001 -2011 per non dimenticare” rivolto a tutti, italiani e stranieri. Questo Concorso ha lo scopo di selezionare alcuni progetti artistici che saranno inseriti nella programmazione della giornata a tema che si terrà il 16 aprile 2011

2. Partecipazione al bando

Possono partecipare gratuitamente al concorso i creativi apparte­nenti a qualsiasi tipo di disciplina, professionisti o dilettanti, che propon­gano produzioni (poesie, reading, performance o altro) incentrate sul tema

“Genova 2001 -2011 per non dimenticare”.

3. Termini e modalità di partecipazione

I candidati devono presentare il materiale documentante il lavoro pro­posto, che deve pervenire a

b.smith.andrea@gmail.com

pleto.pleto@tiscali.it

Entro e non oltre mercoledi 23 marzo 2011.

4. Selezione

La selezione verrà operata da alcuni componenti del collettivo del CSA Baraonda

5. Caratteristiche del materiale

Il materiale deve presentare in maniera esauriente il lavoro propo­sto e può consistere in video, testi, disegni, fotografie istallazioni, performance.

Nel caso di video,testi e performance la durata deve essere compresa tra i 5 e i 15 minuti

6. Elaborati di presentazione richiesti

Si richiedono i dati anagrafici con indirizzo, telefono, e-mail, una scheda relativa alle esigenze tecniche e alle attrezzature necessarie per la realizzazione dell’intervento (saranno privilegiati i progetti a basso contenuto tecnico)

7. Realizzazione delle performance

I creativi selezionati saranno ospiti del CSA Baraonda il giorno di svol­gimento della manifestazione e saranno chiamati a realizzare la performance proposta, secondo il programma stabi­lito dall’organizzazione.

8. Spazi

Lo spazio disponibile per la rappresentazione delle performance è il CSA Baraonda, via Pacinotti 13, Segrate, Milano

9. Responsabilità e premi

I candidati si fanno garanti dell’originalità dei lavori presentati e, par­tecipando all’iniziativa, accettano implicitamente le norme del pre­sente bando.

– è ritenuto premio la possibilità di proporre durante la serata il proprio lavoro.

– eventuali guadagni che potranno essere ricavati dalla serata saranno devoluti alle associazioni che si occupano di divulgare e mantenere viva la memoria di Genova 2001.

Per qualsiasi informazione o chiarimento:

CSA baraonda

Andrea   3398117163           b.smith.andrea@gmail.com

Pleto       3351929763           pleto.pleto@tiscali.it

This entry was posted in Comunicati and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *