Buone ricette in tempi difficili

pieghevoleWEB

 

BUONE RICETTE IN TEMPI DIFFICILI
Guerre, epidemie, conflitti internazionali. I mercati instabili, i debiti degli stati e quelli dei privati, le istituzioni in combutta con la criminalità organizzata, expo2015 e le sue propaggini accattivanti, un governo non eletto che prosegue nel solco dei tagli e delle privatizzazioni, una politica ufficiale delegittimata che rappresenta soltanto i propri interessi, una repressione inflessibile pronta a scattare per tutti appena qualcuno dice no.
Insomma, quelli che stiamo attraversando (e ancor di più quelli che si intravedono all’orizzonte) non sembrano proprio essere tempi d’agio e spensieratezza. Tutt’altro.
Congiunture mondiali ed esperienze locali ci impongono delle serie riflessioni su quello che accade attorno a noi e sui nostri modi di fare, da riproporre e sperimentare per correre ai ripari o quantomeno per essere pronti a ogni evenienza.
Abbiamo quindi deciso di proporre alcune occasioni d’incontro con un formato misto, che sappia coniugare ogni volta una parte di approfondimento politico, su innumerevoli temi, a un momento conviviale, come una cena popolare.
Buone ricette in tempo di crisi: anche partendo da questo si può articolare una progettualità politica che possa far fronte all’oscuro periodo di incertezza che ci riserva il futuro.
Ci è sembrato opportuno organizzare un calendario di incontri e approfondimenti che ci accompagnerà fino alla primavera all’ora di cena su quanto succede attorno a noi, a partire dal coinvolgimento di chi in Italia (ma non solo), fa parte di esperienze politiche autorganizzate, come quella della FOA Boccaccio.
Crediamo in una metodologia che pretenda un confronto schietto, che sappia mettere in risalto la realtà senza filtri, che allo stesso tempo valorizzi le differenze che sorgeranno e consolidi le affinità di pensiero e azione, dando a ciascuno la possibilità di farsi contaminare, di recepire stimoli e di saperli riproporre anche sul nostro territorio.
Vogliamo che questo ciclo di iniziative sia una valida occasione di formazione politica sia per il collettivo che per tutti coloro che attraversano lo spazio sociale, riaffermando la centralità della prospettiva politica nel ruolo che da dodici anni contraddistingue la presenza del Boccaccio in Brianza.

Buon appetito a tutt*

FOA Boccaccio 003

This entry was posted in Eventi and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *