15 anni di Boccaccio. ATTO PRIMO

2003*2018

15 ANNI DI FOA BOCCACCIO.

Atto primo

16|17 NOVEMBRE 2018

FOA Boccaccio 003, via Rosmini 11, Monza

[…]

Oggi come ieri, il progetto che intendiamo portare avanti si propone obiettivi ben precisi: vogliamo riqualificare e restituire ad uso sociale un’area abbandonata ormai da molti anni, lasciata in mano esclusivamente al degrado e agli spacciatori, per riconsegnarla alla cittadinanza. Vogliamo promuovere iniziative che partono dal basso, dando la possibilità di organizzare concerti, mostre, conferenze o laboratori senza dover far fronte a spese impensabili o a interminabili procedure burocratiche, reali ostacoli alla libertà di espressione. Vogliamo opporci a quella crisi culturale e sociale che ormai da troppo tempo investe la nostra città, i cui valori dominanti sono ormai dettati dalla logica del guadagno, sempre più all’insegna della precarietà, sul lavoro come nella vita, creando uno spazio in cui promuovere giustizia sociale, integrazione e salvaguardia dei diritti.

Tutto questo nel nome dell’autonomia da partiti e dell’autogestione.

[…]

15 novembre 2003

Fabbrica Occupata Autogestita Boccaccio 003

via Boccaccio 6, Monza

Uno sguardo al calendario e i conti sono presto fatti: il 15 novembre 2003 occupavamo l’ex tintoria di via Boccaccio 6 e nasceva l’esperienza della Fabbrica Occupata Autogestita Boccaccio 003. Da allora un ininterrotto percorso collettivo si è sviluppato attraverso innumerevoli vicende umane e politiche, fino ad oggi.

15 anni scanditi dal ritmo imperfetto e irregolare, ma autentico, dell’autorganizzazione e dell’autogestione.

15 anni durante i quali ha preso forma un progetto politico unico nel sempre più difficile territorio brianzolo, un intreccio di pratiche e contenuti capace di rinnovarsi nel tempo e desideroso di ritagliarsi costantemente il proprio ruolo in città (e non solo).

Percorsi di lotta dedicati ad antifascismo, antirazzismo, casa, lavoro, migrazioni, carcere, grandi opere e grandi eventi, cause internazionaliste; migliaia di iniziative costruite dal basso declinando i più disparati linguaggi, dalla musica al teatro, dal cinema allo sport popolare.

Ma soprattutto volti, storie, compagni e compagne, un patrimonio inestimabile di relazioni, complicità ed esperienze condivise che, nella sua dichiarata eterogeneità, ha definito giorno dopo giorno la nostra identità antagonista.

Gli sgomberi, le manovre repressive e le gogne mediatiche che hanno segnato la nostra esperienza non sono mai riuscite a minare la continuità del progetto che, come una fenice, è sempre stato in grado, con determinazione, di rilanciarsi anche nei momenti di maggiore difficoltà.

Parlare di 15 anni di FOA Boccaccio non è quindi cosa semplice e non ci interessano racconti autocelebrativi: piuttosto crediamo utile, in questi tempi contraddistinti dall’egemonia dell’istantaneo e in cui la memoria sembra aver perso valore, recuperare insieme il senso profondo dell’esperienza condivisa, dei processi di cambiamento, delle vittorie e delle sconfitte. Emergeranno stimoli, idee e suggestioni per vivere il presente e, soprattutto, proiettare il nostro operato in una dimensione futura.

Con queste due giornate di novembre inauguriamo quindi questo percorso “retroprospettico”, un primo atto di un più ampio ciclo di iniziative che attraverseranno gli spazi di via Rosmini e la città fino al 25 aprile 2019.

[******][******][******][******][******]

PROGRAMMA COMPLETO:

Autoproduzioni*Istallazioni*Proiezioni*Distro*Musica

…con Peppino nel cuore, per sempre libero e ribelle!

VENERDI’ 16 NOVEMBRE a partire dalle ore 21, ingresso con sottoscrizione

Rave in Italy. Racconti orali dalla scena techno.

Pablito el Drito (Agenzia X, novembre 2018).

Presentazione a cura dell’autore, con intervento di Marco Philopat.

http://www.agenziax.it/

La fine del mondo verrà prima della fine del capitalismo.

Se i punk gridavano “no future”, i raver sono andati oltre il futuro. Non è più il tempo delle provocazioni nichiliste nel tentativo di combattere da un’altra angolazione il capitalismo, per i raver la catastrofe è già avvenuta. Inutile lottare per cambiare la società, molto meglio trovare delle zone temporaneamente autonome dove sperimentare una vita libera dopo l’apocalisse. Rave in Italy è una raccolta di interviste e contributi che ricostruiscono gli albori e lo sviluppo della scena in Italia a partire dai primi anni novanta, focalizzandosi sulle tribù autoctone di Torino, Roma, Milano e Bologna.

Raccontano la loro storia e quella del movimento non solo musicisti e dj, ma anche donne e uomini che ne hanno fatto parte a vario titolo: elettricisti, grafici, baristi, allestitori, performer, squatter, produttori, pusher, “buttadentro”, traveller e frequentatori assidui.

A seguire

Palco 1

UROCHROMES hardcore from USA

https://urochromes.bandcamp.com/releases

WISECRACK

CORPSE hardcore punk

https://www.facebook.com/corpsemegapunx/

DUDE STALKER electro-punk horror

https://www.facebook.com/DudeStalker/

Palco 2

HOLLOWBONE downtempo, post rock, drone, electronics

https://www.facebook.com/hollowboneofficial

HIFI PANORAMA rxstnz Records

SEDEMORE & HYENA rxstnz Records

https://www.facebook.com/hyenasixsixtysix/

OPSER rxstnz Records

PABLITO EL DRITO rxstnz Records

https://www.facebook.com/pablitoeldritodj/

[******][******][******][******][******]

SABATO 17 NOVEMBRE a partire dalle ore 15, ingresso gratuito fino alle ore 20, a seguire con sottoscrizione

WRITING ACTION>Restyling murale

D.I.Y. OPEN LAB>Pomeriggio di laboratori aperti con Serigrafatti e Le Sartine del Boccaccio.

https://www.facebook.com/Serigrafatti/

https://www.facebook.com/sartineboccaccio.it/

HIP HOP SESSION con

GREVE & CROMA + DJ GRAPPO

https://www.facebook.com/akaGreve/

https://www.facebook.com/CROMAOFFICIAL/

https://www.facebook.com/DjGrappo/

Open Act: GIZMO

https://www.facebook.com/3gizmo/

BATTLE FREESTYLE

CENA POPOLARE a partire dalle ore 19.30

A seguire dalle ore 21

MECHANICS FOR DREAMERS Spettacolo di macchine elettroacustiche

https://www.facebook.com/MechanicsForDreamers/

CINEMINO SANPIETRINO Drive in

Palco 1

ZIDIMA noise, rock, post-core

http://www.zidima.it/

WARGAME crossover, thrash

https://wargamethrash.bandcamp.com/

ASCIDIE punk from Grenoble

Ascidie.bandcamp.com

MATRAK ATTAKK crust from Liegi

Matrakattakkcrust.bandcamp.com

Palco 2

BLACKQIREX NewSpecies/Hulabulah Crew

MNT NewSpecies/Hulabulah Crew

ORGONAUTH Pyramid-Head Crew

https://www.facebook.com/orgonauth/

CEKIT Riot Music Sound

ETK Riot Music Sound

 

This entry was posted in Comunicati, Eventi and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *