25 aprile 2019

Anche quest’anno il 25 aprile siamo al Campo dei Partigiani tutto il giorno! Vi aspettiamo!

FOA Boccaccio 003

25 aprile 2019 – Appello per la città di Monza
74° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo
10° Anniversario “Questo è il fiore del Partigiano”

Anche quest’anno si terrà presso il Campo dei Partigiani del cimitero di Monza “Questo è il fiore del Partigiano” per ricordare le vicende umane e politiche delle donne e degli uomini della nostra città che hanno aderito alla Resistenza e, allo stesso tempo, impedire provocazioni e parate nazifasciste verso il campo della R.S.I.

Dal 2017 la manifestazione, sempre partecipata e sentita, si è protratta per l’intera giornata, in un susseguirsi di testimonianze, letture, musica, interventi: la grande mobilitazione di cittadini, associazioni, partiti e sindacati che hanno raccolto l’appello di ANPI e ANED ha impedito a qualunque schieramento di estrema destra di varcare i cancelli del cimitero.

Quest’anno, nel suo decimo anniversario, “Questo è il fiore del Partigiano” si pone un obiettivo ancora più alto: non solo evitare provocazioni neofasciste nel giorno della Liberazione, non solo valorizzare la memoria storica antifascista locale, ma costruire anche un momento di rappresentazione dell’eredità che essi ci hanno lasciato.
L’eredità di lotta contro il Nazifascismo, per i diritti e la giustizia sociale, contro la guerra, la repressione, il razzismo, la deportazione e le discriminazioni, oggi si declina nell’impegno di chi si batte quotidianamente contro campagne d’odio e intolleranza, di chi si oppone a discriminazioni, fascismi, razzismi, sessismi di ogni genere.

Si darà quindi voce al cuore pulsante dell’antifascismo contemporaneo, che rifiuta il paradigma della “sicurezza” in base al quale si chiudono i porti, si condannano a morte centinaia di esseri umani nel Mediterraneo, si legittimano i lager libici, si cancella la protezione umanitaria, si smantella l’accoglienza, si istituiscono nuovi luoghi di deportazione (i famigerati CPR, Centri di permanenza per il rimpatrio). Si darà voce alle istanze di quelle centinaia di migliaia di uomini e donne che, affollano oggi le piazze per opporsi al pensiero retrogrado e liberticida che vorrebbe cancellare anni di lotte per i diritti civili e l’emancipazione della donna. E, senza dubbio, si darà voce al popolo di ragazze e ragazzi che, anche in Brianza, si stanno sollevando rivendicando l’interruzione del saccheggio del territorio e l’acquisizione collettiva di un’autentica coscienza ambientale.

Nel costruire il 25 aprile poniamo quindi uno sguardo fiducioso al successo delle recenti mobilitazioni di Milano contro l’apertura del CPR di via Corelli (2 marzo), di Monza per ribadire la natura solidale e antirazzista della nostra provincia (23 marzo), di Verona contro il pensiero retrogrado espresso dal Congresso delle Famiglie (30 marzo), del Friday For Future monzese (15 marzo). E’ lo spirito di queste giornate che vogliamo veder confluire al Campo dei Partigiani.

Anpi e Aned rinnovano quindi anche quest’anno l’appello a tutte le cittadine e cittadini e alle realtà che si riconoscono nei valori per i quali i nostri partigiani e antifascisti hanno lottato, a vivere collettivamente la Festa della Liberazione nella nostra città al Campo dei Partigiani. Vi aspettiamo.

ANPI Monza – Rosella Stucchi
Anpi Monza Brianza – Loris Maconi
ANED Monza- Sesto S. Giovanni – Milena Bracesco

This entry was posted in Comunicati. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *