Baitone della Pianca 2020

Nonostante le abbondanti nevicate abbiamo voluto portare, come tutti gli anni, una testimonianza di memoria viva nei luoghi della lotta partigiana in Valsassina. Dal cimitero di Cremeno siamo saliti alla Culmine di San Pietro ed infine si è raggiunto il Baitone della Pianca, luogo del tragico rastrellamento nazifascista del 30 dicembre 1944, a seguito del quale furono uccisi 16 partigiani, tra i quali i monzesi Silvio Perotto, Giuseppe Pennati e Mario Pallavicini.
Su questi sentieri alimentiamo il nostro desiderio di libertà, alimentando passo dopo passo la determinazione per le battaglie di oggi, in primis contro lo sgombero del Boccaccio e l’affarismo spregiudicato del CAI di Monza.
This entry was posted in Comunicati. Bookmark the permalink.

1 Response to Baitone della Pianca 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *