SPRING LUNCH AGAINST BORDERS

Domenica 9 Maggio 2021 dalle ore 13
FOA Boccaccio 003, Via Rosmini 11, Monza

Pranzo Benefit per le spese legali delle lotte contro le frontiere
5 euro menù completo (bevande escluse)
Gradita prenotazione via FB

Aperitivo
Humus + Babaganoush + Farinata
***************
Primo
Cous cous alle verdure
***************
Secondo
Insalata alla greca

++++++++++++++

Dal 2014, in corrispondenza dell’aumento del numero di migranti che
decidono di raggiungere l’Europa, gli stati membri iniziano ad attuare
politiche via via più restrittive fino ad arrivare a chiudere le
frontiere all’interno dell’area Schengen. Viene istituita l’agenzia
europea per il controllo delle frontiere (Frontex), si innalzano muri,
stipulano accordi bilaterali per i respingimenti, le stazioni vengono
militarizzate, si finanzia il dittatore Erdogan per chiudere i confini
tra Turchia e Europa, viene ostacolato il lavoro delle ONG che si
occupano dei salvataggi in mare, i migranti sono sempre più spesso
vittime di violenze e i morti in mare aumentano esponenzialmente.
Ma non tutt* decidono di subire e, sia nelle città che ai confini,
in tutta Europa si organizzano mobilitazioni e azioni di lotta per la
libertà di movimento e contro il sistema delle frontiere.
Uno dei momenti più importanti di queste lotte avviene a Ventimiglia
nel giugno del 2015, quando un gruppo di migranti decide di occupare
gli scogli a ridosso della frontiera con la Francia come segno di
protesta.
Da subito da tutta Europa centinaia di solidali vengono a sostenere
la lotta e provare a sabotare i meccanismi della Fortezza Europa,
organizzando iniziative e supportando attivamente la libera
circolazione delle persone attraverso l’azione diretta.
Ovviamente l’unica risposta dello stato, spaventato dalla solidarietà
dal basso e dall’autodeterminazione, è quella della repressione.
Decine di migranti e di compagni vengono picchiati, arrestati e
denunciati a seguito delle varie azioni che si continuano
costantemente a organizzare.
Purtroppo non sono ancora terminati gli strascichi giudiziari dei
tanti processi e dei moltissimi fogli di via contestati (e
regolarmente violati) e le spese legali da pagare sono in continuo
aumento.

Per questo abbiamo deciso di organizzare un pranzo benefit a sostegno
di quelle lotte. Vorremmo fosse anche un momento per
stare insieme e analizzare quanto è successo in questi anni e come
molti degli strumenti repressivi applicati, in special modo la limitazione alla
libertà di movimento, vengano ora applicati sulle nostre vite.

This entry was posted in Eventi. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *