#Palestina 7.01.2013 Arresti nella notte

intorno alle 22.30 a Hebron, hanno arrestato un ragazzo palestinese,
Sabri Dwaik, portandolo dall’area H1all’area H2.
dopo aver ricevuto una chiamata da ramallah alcuni amici hanno avvisato dei ragazzi del posto
che i soldati stavano per arrivare e prendere qualcuno, poiche’ a ramallah alcuni di loro erano stati picchiati e mandati all’ospedale. qualcuno e’ dunque sceso in strada per controllare la situazione ed effettivamente c’erano 30 soldati che venivano in quella direzione.
sono arrivati fino alla porta della casa di Sabri, passando il muro che divide la strada
iniziando a bussare prima piano poi calciando la porta
fino a che un ragazzino e’ andato ad aprire. Sabri e suo cugino, che stavano dormendo si sono svegliati dalle urla e dai rumori
perche’ i soldati sono entrati nella casa. hanno subito preso Sabri e suo cugino,
il quale ha cercatodi scappare invano, fermato dopo pochi metri dall’uscio di casa,
colpito e fermato a terra con un braccio intorno al collo.
nel frattempo i soldati, ancora sullaporta,hanno lanciato una soundbomb per disorientare Sabri.
lo hanno poi colpito col calcio del fucile sulla nuca, portato al muro che divide la strada assieme al cugino e hanno fatto finta,
puntandogli contro le armi, di fucilarli.
poi,parlando un attimo tra loro, hanno deciso di rilasciare il piu’ giovane,cioe’ il cugino di Sabri,
portando invece quest’ultimo oltre il muro.la gente, che ha iniziato a scendere in strada e’ stata fermata al di la’ del muro.
quando siamo arrivati Sabri era gia’ in arresto, e stava salendo sul mezzo della polizia.
abbiamo inziato a filmare iil tutto e la polizia ha iniziato a venireci addosso, tenatndo di trattenere degli inetrnazionali.
una ragazza nella collutazionee’ si e’ fatta leggermente male a un dito, ma nessuno e’ stato trattenuto grazie al disarresting.

dopo attimi di alta tensione prima la polizia e poi i soldati sene sono andati.
ancora una volta, nella notte , la forza illlegale di occupazion eisraeliana ha portato via un palestinese,
violandone la casa, intimidendo i famigliari e senza addurre alcuna motivazione.
non sappiamo ancora dove Sabri sia stato portato.
attendiamo notizie.

ora posso finalmente cogliere perche’ Vittorio scriveva sempre “StayHuman”

v\ag\s

This entry was posted in dispersi nel mondo, Palestina and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *